Storicamente Parlando: La Rivoluzione Francese

4 09 2009

LA RIVOLUZIONE FRANCESE

La Francia non fu mai toccata da rivoluzioni particolarmente pericolose, ma, nel 1789, ne scoppiò una che provocò un rovesciamente politico, sociale ed economico radicale.

La società francese era divisa in tre ordini o stati: i primi due, la nobiltà ed il clero, costituivano complessivamente meno del 2% della popolazione francese, ma possedeva più del 30% dei terreni coltivabili. Questi erano privilegiati sotto molti punti di vista: erano esentati dal pagamento della maggior parte dei tributi e delle tasse e con gli ultimi due sovrani, Luigi XV e Luigi XVI, avevano concentrato nelle mani la maggior parte delle cariche governative, amministrative e militari. La grande nobiltà parigina, stabilita a corte, riceveva sostanziose rendite e viveva nel massimo del lusso.

Tale situazione suscitò il malcontento del terzo stato*, che formava circa il 98% dei francesi, ma era in inferiorità rispetto alla nobiltà ed il clero.

Verso la metà del XVIII secolo, la borghesia si accorse di tale ingiustizia, soprattutto per via del diffondersi delle idee di libertà ed uguaglianza dei più importanti pensatori illuministi.

* terzo stato: la alta borghesia dei banchieri, avvocati e notai, la bassa borghesia degli artigiani e dei bottegai, la gande massa dei contadini, dei miserabili e vagabondi.

____________________________________________________________

Il malcontento del terzo stato incrementò a partire dagli anni 1778-1780, quando la Francia dovette combattere una grave crisi economica. Infatti, dall’inizio del Settecento, la popolazione francese crebbe molto, ma non accadde altrettanto con la produzione agricola; dunque i beni alimentari iniziarono ad costare molto ed a scarseggiare.

Inoltre, la guerra combattuta dai francesi al fianco delle colonie inglesi d’America provocò un forte debito pubblico nelle finanze dello stato. Per risanare tale debito si sarebbe dovuto imporre il pagamente dei tributi anche alla nobiltà ed il clero, ma ciò non fu fatto.

A peggiorare la situazione ed incrementare ulteriormente il malcontento del terzo stato intervennero due anni di dura carestia (1788 – 1789), che si fece sentire per lo più sulle classi sociali più povere.

By Ale

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: